Trionfo Passione Morte e Resurrezione di un Povero Cristo, il Cavaliere della Mancia

Titolo dello spettacolo

Trionfo Passione Morte e Resurrezione di un Povero Cristo, il Cavaliere della Mancia

Tipologia

Drammatico

Trama

Il Don Chisciotte di questa rappresentazione teatrale sta dalla parte del povero, deIl’umile perché è un triste cavaliere che ha dentro una grande follia. Questa follia è legata da un lato ad il continuo intrecciarsi del reale con l’immaginario, dall’altro al bisogno di giustizia ed amore proprio del Cristo. In questa follia Don Chisciotte è solo, neanche Sancio, suo scudiero, che rappresenta il buon senso popolare, gli è accanto. Solo il Cavaliere della Bianca Luna ne condivide gli ideali ma sarà costretto ad eliminarlo. Infatti lo spettacolo si conclude con la morte di Don Chisciotte.

Target

Adolescenti ed adulti

Valori educativi

GENESI
1. Lo spettacolo trae origine da un testo di Fortunato Pasqualino, uno dei più noti “pupari” siciliani.
2. Successivamente è stato rielaborato dai Ragazzi e dagli Educatori di Arese (Milano) negli anni ‘70. Il passaggio dai “pupi” agli attori, si arricchisce dell’inserimento dei Clowns e di brani musicali che ne fanno un inizio di “Commedia Musicale”.
3. L’allestimento con musiche originali di Fabrizio Emigli, testi di Angela Luciani e Candido Coppetelli (rielaborati dal copione di Arese) risale all’iniziativa dei ragazzi del Testaccio (Roma) all’inizio degli anni ‘80.
4. L’ispettoria Adriatica, negli anni ‘90, ne ha fatto una riedizione affidandola alla “Carovana di Onitsha” (un gruppo di 50 giovani che lo hanno rappresentato 25 volte per promuovere la missione di Onitsha, in Nigeria). Il testo viene ancor più rielaborato per adeguarlo alle esigenze dei giovani della Carovana. Fabrizio Emigli vi aggiunge altre musiche rendendo il lavoro una vera e propria “Commedia musicale”.
In questa versione viene accentuato il parallelismo tra la vicenda di Don Chisciotte e la Settimana Santa del Cristo.
L’ultima versione è a cura della “Gex-Company”, la Compagnia di Giovani Ex-Allievi dell’Istituto di Macerata. Poche sono le variabili rispetto alla versione della Carovana.

L’OFFERTA
AREOPAGO TES offre le 3 versioni del testo, sia per una scelta, ma soprattutto per confrontarne l’evoluzione.

• Versione “F. Pasqualino”

• Versione “Arese”

• Versione “Carovana”