Anticamera di un santo

Titolo dello spettacolo

Anticamera di un santo

Autore

Rufillo Uguccioni

Tipologia

Bozzetto in un atto

Trama

La scena rappresenta l'ufficio d'anticamera della stanza dove Don Bosco riceve. Un modesto tavolino, per il coaudiutore custode o portiere. A destra dello spettatore l'entrata alla camera di Don Bosco, a sinistra, o meglio al fondo, la comune in comunicazione coll'esterno. Poche sedie allineate per gli ospiti. Sul muro un cartello: Dio ti vede. La vicenda si articola in incontri nei quali, dalle persone che desiderano parlare con Don Bosco (che non si vede mai) si comprende e conosce la natura, il carattere, lo stile del santo.

Personaggi

ANTONIO: il coadiutore di guardia all’anticamera. 45 anni, sempliciotto, chiacchierone pur nel suo contegno composto di buon coadiutore. Veste in nero, alla buona, con cravatta nera, ordinato e pulito nel vestito semplice
e modesto.
IL CONTE CAYS: 50 anni, dignitoso nel contegno, è assorto in un pensiero grave. Molto affabile nel tratto con Antonio.
GIOVANNI 16 anni.
RAGAZZO 13 anni.
PANIZZA tipo di benestante campagnuolo.
BEPPINO 13 anni.
L'OPERAIO 41 anni.
UN BAMBINO MUTO 10 anni.