Braccia (le) Aperte

Titolo dello spettacolo

Braccia (le) Aperte

Autore

Paul Claudel - Miguel De Unamuno - Versione di Nello Vian - Sceneggiatura di Marco Bongioanni

Tipologia

Quindici sequenze dalla Via Crucis

Trama

Nata come preghiera, questa non è tanto una rappresentazione (sia pure sacra) quanto una preghiera scenica.

Personaggi

Interprete 1 (il Cristo)
Interprete 2 (Israele, i capi)
Interprete 3 (Israele, il popolo)
Interprete 4 (Roma)
Lettore A (Coro dell'uomo)
Lettore B (Coro della storia)

Target

Giovani e/o Adulti

Valori educativi

Sarebbe bene conservare all'azione l'andamento tradizionale e dividere stazione da stazione con il canto dello Stabat Mater. Va bene Pergolesi, ma anche il gregoriano.
Il movimento degli “Interpreti” deve “mimare” sobriamente l'azione e il dialogo, mentre i due “Lettori” sono fissi. Il “ruolo” degli interpreti e dei lettori non è rigoroso, il riferimento simbolico non è matematico: possono essere scambiati, ma con una certa attenzione.